Video di un possibile ufo-crash: nulla di fatto.


[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=VCtm4uSw0Lg&feature=player_embedded[/youtube]

Sotto potete leggere il post precedente in cui ci chiedevamo se il filmato potesse essere autentico. Una segnalazione non ha tardato ad arrivare ed abbiamo verificato che non lo  è. L’oggetto che precipita è sicuramente una sonda utilizzata nel proggetto Genesis per la raccolta di particello di vento solare. Tale sonda era precipitata schiantandosi al suolo per un malfunzionamento del paracadute che non si era aperto. Rimane un lieve dubbio sull’oggetto ripreso al suolo che sembra differente dalle foto ufficiali della Nasa, ma su wikipedia vi è una foto che la ritrae conficcata nella sabbia proprio come l’oggetto del video. Lasciamo un esile margine di dubbio per una eventuale sovrapposizione di immagini a scopo di copertura, ma in generale la prendiamo per quello che è , un bel granchio.

Di positivo rileviamo la celerità con cui chi ci segue è in grado di identificare le “bufale” il che è il lato positivo della rete, quello che si contrappone a chi la rete la usa per diffonderle confondendo le acque.

Genesis_crash_site_sceneryLa sonda precipitata, non identica ma molto simile all’oggetto del filmato

segue il post precedente:

Sempre che sia vero. Non ci sono molti elementi che ci permettono di giudicarlo in un senso o nell’altro a meno che qualcuno non conosca gli eventuali autori del filmato o che qualcun’altro non riconosca nell’oggetto filmato un veicolo od un satellite di produzione umana. Si è ventilata l’ipotesi che si trattasse della sonda utilizzata dalla Nasa nel progetto Stardust, con il quale hanno raccolto della polvere dalla coda della cometa Wild 2. Come vedete dalle foto che seguono questa ipotesi non sembra sussistere ma lascio a voi il giudizio.

141033main_capsule-1-516Questa è la sonda dello Sturdust Project, la foto proviene dal sito della NASA

Di ufo-crash è disseminata la storia dell’ufologia. La storia di questi incedenti risale ad almeno gli ultimi  anni del ’800, con l’incidente della nave che sarebbe precipitata ad Aurora, passando per il più celebre Roswell, pietra angolare dell’ufologia moderna, sino a giungere ai giorni nostri in cui gli le notizie di incidenti si sono moltiplicate, senza però trovare conferme accettabili.

L’argomento però è piuttosto rilevante a tal punto che la comunità ufoligica si riunisce ogni anno in Nevada per i lavori di una conferenza che si occupa nello specifico di questi temi. La “Ufo crash conference” che si tiene a novembre a Las Vegas.

Più rari sono i filmati e quei pochi che circolando spesso sono dei falsi. Vedremo se finirà tra questi anche quest’ultimo che vi abbiamo proposto, se e quando verremo a saperlo non mancheremo di segnalarlo. Un video, piuttosto famoso, di un Ufo crash che potrebbe essere originale è quello che segue. Si dice sia avvenuto in New Mexico ma i dettagli sono davvero difficili da confermare, mentre il suo contenuto appare autentico. Il filmato è ormai vecchio e quando iniziò a circolare non esistevano ancora tecniche CG in grado di realizzarlo e a dire il vero non esistevano nemmeno internet ed i personal computer, quindi la piaga della falsificazione ancora non aveva attecchito.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=yzBKxmipiCM[/youtube]